Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

Lettere al sindaco di Corato





Ospitiamo volentieri le lettere che, i ragazzi della scuola superiore di I grado Giovanni XXIII di Corato, hanno consegnato nelle mani del sidaco di Corato in occasione della Festa dell'Albero 2007.

Naturalmente il sito è aperto a tutti i contributi e le esperienze delle scuole che vorranno renderci partecipi.   LETTERA AL SINDACO DI CORATO                                   

Corato, 21/03/07  

Caro Sindaco, ti scrivo... sono Scassillo Carlotta alunna della classe 1^B della scuola media Giovanni XXIII. Ti scrivo per evidenziare un problema che  riguarda la nostra città:gli spazi verdi. La città è molto cambiata,però ci vorrebbero delle aree verdi con giochi per i bambini,per fare una bella passeggiata circondati da alberi,fiori e aiuole. Visitando altre città ho notato molte aree verdi con giochi per i bambini e piste ciclabili. Magari si potrebbe sostituire alcuni parcheggi con un parco, però cercando di evitare che alcune persone o gli stessi ragazzi,lo rovinino. Sarebbe auspicabile abbellire la villa Comunale in modo da trasformarla in una di quei parchi meravigliosi con giochi e aree verdi. Un altro problema da evidenziare sono le molte strade disastrate per i veicoli e per i pedoni,magari si potrebbero riparare, asfaltandole meglio. Sarebbe fantastico.                                         Grazie per avermi ascoltata Scassillo Carlotta Classe 1^B     LETTERA AL SINDACO DI CORATO                                                   Corato,21/03/07  Caro Signor Sindaco,                          ti scrivo questa lettera, per evidenziare i problemi di questa città,che diventano sempre più frequenti e pericolosi. La mancanza di spazi verdi,è il problema più difficile da risolvere!Molte persone lasciano la città,per andare a vivere in campagna,a respirare area pura e priva di smog e sedersi all’ombra di un albero che a Corato,non sono abbondanti. Le case in città,sono isolate,spoglie,isolate e squallide,senza giardini o aiuole,in pratica senza “verde”! Noi bambini,non abbiamo posto in cui giocare e divertirci;  invece di costruire parcheggi, potremmo costruire uno “spazio-verde”, pieno di alberi, di fiori colorati, di panchine comode per gli anziani che vogliono passare il tempo  a leggere giornali,libri o a chiacchierare. La mancanza di piste  ciclabili, luoghi di svago, porta i ragazzi ad andare per la strada e non sempre ritornano a casa sani e salvi. Vorrei più  spazi verdi, più alberi e più aria pura, ecco cosa vorrei! Le strade poi non sono sicure, perché piene di fossi e pietre; secondo me  dovrebbero essere tenute con più cura. Bisognerebbe piantare alberi ornamentali e costruire fontane fluorescenti, per accogliere in città turisti e stranieri. Spero che accoglierai la mia piccola lettera e la terrai presente anche se non ha nessun valore.                                               I migliori saluti Gammariello Rosita. Classe 1^B       LETTERA AL SINDACO DI CORATO                                       Corato, 21/03/07 Caro sindaco, ti scrivo… per evidenziare i problemi della nostra città,sono Sicolo Simona un’alunna della 1^B della scuola Giovanni XXIII.Nella nostra città ci sono poche aree verdi al contrario delle altre città,dove sono curate e rispettate. In circolazione ci sono molte macchine che inquinano l’ambiente, invece di costruire altri parcheggi, visto che ne abbiamo sin troppi, sarebbe bello avere una città ricca di verde,dove bambini,anziani e ragazzi potrebbero andare a trattenersi invece di fare cose che non dovrebbero,danneggiando l’ambiente. Mi piacerebbe rendere non solo la città accogliente e presentabile ma anche la periferia. Bisognerebbe rispettare di più l’ambiente senza buttare carte per terra invece che negli appositi cestini. Per quanto riguarda i cani,bisognerebbe imporre ai padroni di non far lasciare i bisogni per strada, mentre ai cani randagi bisognerebbe dare un’assistenza adeguata, facendoli alloggiare negli appositi canili comunali.                                                Grazie per la tua attenzione Sicolo Simona Classe 1^B 

Informazioni aggiuntive