Legambiente ed Arci presentano il primo documento elaborato





COMUNICATO  STAMPA                                                                             Corato, 30 Aprile 2012   Circolo Legambiente “Angelo Vassallo” Circolo Arci “La Locomotiva”   Giovedì 03 Maggio presso la Biblioteca Comunale   Legambiente ed Arci presentano il primo documento elaborato dal gruppo di lavoro “CHE PUG NE PENSI?”     Le associazioni "ARCI LA LOCOMOTIVA" e "LEGAMBIENTE circolo Angelo Vassallo" di Corato presenteranno, presso la Biblioteca Comunale, giovedì 3 maggio alle ore 18, le prime osservazioni e proposte elaborate dal gruppo di lavoro sul nuovo Piano Urbanistico Generale costituito dalle due associazioni insieme ad altre realtà associative e liberi cittadini. Il gruppo di lavoro denominato “Che Pug ne Pensi?” , attivo dagli inizi di Marzo 2012, è nato con l’obiettivo di formulare contributi alla stesura del Pug e di costituire uno spazio di partecipazione e cittadinanza attiva. Oltre agli incontri fisici di discussione, è stata portata avanti una continua attività di pubblicizzazione e coinvolgimento dei cittadini attraverso internet. Per questo scopo è stata creata una pagina facebook, intitolata “CHE PUG NE PENSI?”.   La prima attività svolta ha previsto, oltre all’analisi del materiale tecnico sin ora prodotto per il PUG  messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale, la raccolta e lo studio di tutto il materiale e le osservazioni prodotte in occasione di momenti partecipativi avvenuti negli anni passati, con lo scopo di dare una continuità e una effettiva utilità agli stessi. I risultati di questa prima fase di attività sono stati sintetizzati nel documento che verrà presentato alla cittadinanza giovedì prossimo. Dallo studio del materiale tecnico e dalle discussioni del gruppo di lavoro è emerso che le principali criticità del PUG cittadino sono:   -         L’assenza di una visione strategica e di linee guida che esplicitino in maniera chiara “obiettivi e criteri di impostazione” del PUG. -         La consultazione pubblica è stata fondata su un’analisi di larga massima della situazione locale mirando alla condivisione di obiettivi generici; -         Il sistema delle conoscenze presenta numerose carenze relative all’analisi e alla conoscenza del sistema territoriale locale della città di Corato. Le conoscenze derivanti dagli elaborati grafici prodotti sono solo parziali e certamente non esaustive, soprattutto con riferimento al bilancio della pianificazione vigente, alla conoscenza delle dinamiche socio-economiche della città e all’analisi dei bisogni e delle tendenze in atto (per non parlare dei numerosi errori presenti nelle tavole); -         L’assenza di una Valutazione Ambientale Strategica integrata nel processo di elaborazione del piano che verifichi in modo esplicito la coerenza delle scelte di Piano con gli obiettivi di sostenibilità dello sviluppo del territorio, che la regione Puglia ha definito prioritari nella L.R. 20/2001, art.1; -         L’assenza di un processo di partecipazione pubblica continuo e proficuo condotto con le metodologie corrette, dal quale scaturiscano effettivamente i bisogni dei cittadini e nascano delle proposte progettuali effettivamente integrate nel PUG.   Il documento elaborato verrà portato all’attenzione dell’Amministrazione Comunale in questi giorni. Le associazione Arci e Legambiente, convinte che la redazione del Piano Urbanistico Generale sia una grande occasione per rilanciare il ruolo attivo dei cittadini nella definizione del futuro di Corato, intendono socializzarlo e condividerlo con gli organi di informazione e con tutta la cittadinanza. Vista l’importanza della manifestazione si prega di non mancare.     L'ufficio stampa

Informazioni aggiuntive