L'acqua che beviamo





[ Tratto da: http://blog.libero.it/joiyce/3550038.html ]

Riportiamo alcune considerazioni di un blogger italiano sull'acqua che molti di noi acquistano al supermercato. 

C’è una bella differenza tra bere acqua minerale o di rubinetto.

E NON solo per il portafoglio!!! Infatti: 1 litro dell’acqua minerale più cara costa 3.000 volte in piu’ dell’acqua del rubinetto Una bottiglia di acqua del rubinetto ci costa 0,0004 euro Una bottiglia di minerale tra i 20 centesimi e 1 euro L’acqua minerale non è, né per definizione né in pratica, piu’ pura e piu’ sana di quella del rubinetto! L’acqua potabile fornita dalla maggior parte degli acquedotti ha livelli di sodio contenuti ed è quasi sempre comparabile all’oligominerale. Inoltre i controlli generali sull’acqua del rubinetto sono piu’ rigidi rispetto a quelli delle acque in bottiglia. L’ACQUA DEL RUBINETTO NON PRODUCE RIFIUTI E NON RICHIEDE L’UTILIZZO DI BOTTIGLIE, ETICHETTE COLLA, IMBALLAGGIO, TRASPORTO ETC… Le industrie di acqua minerale pagano l’acqua potabile fino a cento volte in meno di quello che paga un cittadino!!! ESISTONO AZIENDE PRODUTTRICI DI PLASTICA CHE ACQUISTANO LE FONTI SOLO PER VENDERE LE BOTTIGLIE!!! CAPITE QUINDI CHE SIAMO CONVINTI DI COMPRARE ACQUA E INVECE CI HANNO VENDUTO SOLO UNA BOTTIGLIA DI PLASTICA!!!!!PENSATE POI ALLA FATICA CHE VI CI VUOLE PER TRASPORTARLA OGNI VOLTA DAL NEGOZIO A CASA!!!! PER CHI BEVE LA STESSA ACQUA MINERALE DA MOLTI ANNI (E SENZA CONTROLLO MEDICO) RICORDIAMO CHE L’ACQUA MINERALE NON E’ DEFINITA POTABILE ma TERAPEUTICA POICHE’ PUO’CONTENERE SOSTANZE COME L’ARSENICO, IL CADMIO, IL SODIO ETC IN QUANTITA’ SUPERIORE A QUELLA STABILITA PER L’ACQUA POTABILE.

Informazioni aggiuntive