Notizie Avvisi

Lettera Festa dell'albero 2021

Lettera Festa dell’Albero 2021

Oggetto: Festa dell’Albero Libera il tuo Pianeta con un albero.

 

Carissimi Dirigenti e docenti/referenti, anche quest’anno dopo il periodo della pandemia che ha limitato tutte le attività, stiamo riprendendo tutte le attività nel rispetto delle regole del distanziamento. Il circolo di Corato di Legambiente ha da sempre preso a cuore questa campagna invernale come un momento per fare cultura e sensibilizzazione ambientale. In questi anni sono sorti movimenti dal basso per salvare il nostro pianeta. Noi possiamo farlo insieme partendo dalla piantumazione di essenze e piante. Il tema quest’anno del nostro circolo è Libera il tuo pianeta con un albero. Le scuole che vorranno piantumare delle essenze dovranno concordare nelle seguenti modalità: compilare il modulo qui sotto allegato in ogni parte ed inviarlo ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Il circolo s’impegna a pianificare un calendario dal 21 novembre fino a gennaio 2022, attribuendo le piante in base alla disponibilità delle essenze e un’equa distribuzione delle stesse. Si invita a compilare il modulo allegato.

La Presidente del Circolo Corato

Nadia Saltarelli

 

Legambiente

Nome del’Istituzione__________________________________________________________

Via ________________________ Recapito tel.___________________________________ Email:_______________________________________________________________ Docente referente: ___________________________________________________contatto.docente referente_________________________________________________________________________________ cell.______________________________________mail:__________________________________ Classi coinvolte: Proposte di richiesta piante: per un numero di Proposta di data ( si invita ad indicare almeno tre date): Il tutto va inviato quanto prima a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Data                                                                 Firma

Lettera per PIM 2021

Gent.mi Dirigenti e Docenti referenti,

anche quest’anno ritorna Puliamo il Mondo. La più grande campagna di volontariato a livello globale da sempre coinvolge i cittadini e i volontari della nostra città per fare qualcosa di utile e buono per la nostra comunità con l’intento non solo di ripulire, ma soprattutto di far riappropriare i cittadini di spazi abbandonati e lasciati all’incuria. Quest’anno l’area individuata dal circolo cittadino di Legambiente è Via Lago Baione. La strada è un importante arteria che collega non solo una parte del quartiere Cerasella , l’Ospedale, ma soprattutto nel futuro è prevista sulla stessa via l’uscita della nuova stazione ferroviaria delle Ferrovie del Nord Barese. Vi aspettiamo domenica 26 alle ore 8 in Via Lago Baglione. Sottoscrivendo una liberatoria sarà possibile partecipare. Per l’occasione il circolo organizza anche una raccolta di beni di prima necessità per l’infanzia che saranno devoluti all’asilo nido comunale. Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, che ha aderito alla campagna nazionale di Legambiente, con Despar e con i gruppi di volontari PuliAmo Corato e Critical Mass Corato, sensibili alle tematiche ambientali che riguardano la nostra città. Chiunque liberamente potrà partecipare. Diamo un segno di cittadinanza attiva per fare qualcosa per la nostra città. Vi aspettiamo numerosi !

Il Direttivo.

Legambiente a Casa Famiglia della Mamma

Legambiente a Casa Famiglia della Mamma

Per portare materiale scolastico solidale

Negli anni il circolo continua a collaborare e cercare di attivare forme di solidarietà dal basso facendo piccole cose. Nel corso della mattinata di Puliamo il Mondo domenica 27 settembre a via Vecchia Barletta, oltre alla pulizia della strada abbiamo raccolto del materiale scolastico da devolvere ad una realtà sociale del territorio. In un momento di consultivo della manifestazione e di programmazione di altre attività, il direttivo ha individuato di devolvere il materiale scolastico solidale raccolto alla Casa Famiglia della Mamma di Corato.

Quest’ultima è una organizzazione di volontariato che non ha fini di lucro, costituita da un gruppo di persone impegnate nel volontariato con lo scopo di realizzare una comunità familiare-residenziale per l'accoglienza di minori in difficoltà. La permanenza nella casa consente alle minori periodi di "recupero di forze" per trovare una risposta adatta alla propria situazione. La cultura della solidarietà " che dette origine alla "Casa Famiglia della Mamma" nel lontano 1995, ha spinto il gruppo iniziale di persone impegnate nel volontariato sociale, a trasformare l'attuale sede operativa in una struttura più ampia al servizio dei più bisognosi e del più "piccolo tra noi".

Nel tardo pomeriggio di oggi 16 ottobre una piccola delegazione del direttivo cittadino di Legambiente nel rispetto del distanziamento per norme antiCovid si recherà presso la sede della Casa Famiglia per portare la donazione. Con questa azione vogliamo compiere un piccolo gesto a chi ha bisogno .

Caro p.Gigi

Caro Padre Gigi,

siamo contenti della tua liberazione!

Quasi venticinque mesi, 752 giorni in un vortice di sentimenti che ha coinvolto tutti: la tua famiglia, la tua congregazione religiosa la SMA- Società Missioni Africane, non solo i religiosi ma tutti coloro che ti conoscono e ti apprezzano. E’ stata data come prima notizia la liberazione della francese Sophie Pétronin, operatrice umanitaria, da quasi 4 anni in mano ai jihadisti, e del politico maliano Soumaïla Cissé, rapito a Gao lo scorso marzo, poi della tua liberazione e di quella di Nicola Chiacchio.

Lo abbiamo sperato, condiviso, operato a distanza con gli strumenti della condivisione e per chi ci crede, nella preghiera in collaborazione con la zona Pastorale san Cataldo nella persona di don Peppino Lobascio. Un collegamento utilissimo è stato padre Mauro Armanino, che opera in Niger, il quale ci informava della situazione e sperava alzando la voce al cielo tenendo viva nei cuori della gente la restituzione di un confratello e di un amico sincero. Immaginiamo la sofferenza silenziosa e attiva dei tuoi fratelli, in modo particolare, di padre Walter che conosce la realtà missionaria con le sue varie difficoltà. Il tuo rapimento nel settembre 2018 ci aveva lasciato senza parole!

Ci ricordiamo della tua presenza qui a Corato il 2 settembre 2009 in piazza Cesare Battisti sul tema “L’acqua un bene prezioso”: il circolo di Legambiente, insieme con Caritas cittadina e gli scout ASCI- esploratori e guide d’Italia, abbiamo animato la piazza con tende e stands, materiale equosolidale, opuscoli informativi sulle principali tematiche ambientali e di solidarietà, oltre alla raccolta firme per la petizione contro il nucleare. Il giorno successivo, invece, presso la sala della Biblioteca comunale “Matteo Renato Imbriani”, abbiamo avuto un incontro sul tema "L’esperienza in Niger” con te padre Gigi, in collaborazione con la Caritas Cittadina, Aldo Fusaro, già Presidente Legambiente Corato, Padre Vito Girotto, missionario SMA e Giacomo Pedone, già caposcout Asci di Corato. Nel corso di quell’incontro furono mostrate immagini del progetto di costruire pozzi in Niger.

Si parlò dell’economia di sussistenza di quel Paese, di come la solidarietà poteva costruire qualcosa di buono e positivo e del ruolo dell’economia agricola nella realtà africana. Ci ha fatto piacere apprendere dalle Agenzie Stampa della tua liberazione. Ringraziamo anche noi tantissime persone che si sono impegnate in ogni luogo e in varie forme, all’Unità di crisi del Ministero degli Affari Esteri che in questi due anni sono stati vicini, soprattutto ha sostenuto la famiglia, che ha operato con intelligenza ed efficacia per questa liberazione.

Abbiamo appreso che siete atterrati alle 13,49 all'aeroporto di Ciampino, a Roma, l'aereo militare con a bordo Padre Pierluigi Maccalli e Nicola Chiacchio liberati in Mali.

Un abbraccio per entrambi e la vicinanza di un’associazione solidale con tutti coloro che ne hanno bisogno….

I tuoi amici di Legambiente – circolo Angelo Vassallo- Corato.

Mostra d'arte: pittura, fotografia e grafiche espressive

Mostra d’Arte di Pittura, Fotografia e Grafiche espressive, “Artisti per il Parco Nazionale dell’Alta Murgia” promossa da Legambiente Circolo “Angelo Vassallo”, Corato.

II Edizione, 2019

Il Circolo di Legambiente A. Vassallo di Corato indice la II Mostra d’Arte di Pittura, Fotografia e Grafiche espressive, “Artisti per il Parco Nazionale dell’Alta Murgia” – da martedì 11 Giugno 2019 alle ore 18:00 a sabato 15 giugno 2019 presso il Chiostro del Palazzo di Città a Corato (Ba). L’iniziativa è rivolta a tutti, senza limiti di età, e non prevede il conferimento di premi in denaro o di altra natura. La stessa è finalizzata principalmente a favorire la conoscenza, la tutela e la valorizzazione del Bene Ambientale dell’Alta Murgia in quanto testimonianza di valore storico-culturale, non solo ma incoraggiare la proliferazione di un esempio di attività turistica di natura ecosostenibile e responsabile. I lavori che si intendono realizzare, riprodurre, eseguire sono finalizzati a rappresentare un problema legato all’inquinamento o semplicemente lo splendore della flora e della fauna selvatica della Nostra Murgia.

L’allestimento è previsto con due diverse esposizioni collettive: la prima è riservata alle opere pittoriche e grafiche espressive, la seconda agli scatti fotografici. Seguirà la pubblicazione dei dipinti e delle fotografie sul sito dell’Associazione.

Si può aderire all’iniziativa registrandosi sull’e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

1) La Mostra d’Arte di Pittura, Fotografia e Grafiche espressive, “Artisti per il Parco Nazionale dell’Alta Murgia”, promossa da Legambiente Circolo “Angelo Vassallo”, Corato, intenderà promuovere la conoscenza delle aree naturali protette del Parco dell’Alta Murgia, dei suoi soggetti naturalistici nativi e delle aree a grande valenza storica e naturalistica dei comuni che ne fanno parte attraverso la pittura, le arti grafiche ed espressive con la manifestazione di ricordi, sentimenti ed emozioni suscitate dalla bellezza di questo territorio unico; 2) “Il Parco occupa un territorio, la Murgia, caratterizzato da una suggestiva successione di creste rocciose, doline, colline, inghiottitoi, grotte carsiche, scarpate ripide, lame, estesi pascoli naturali e coltivi, boschi di quercia e di conifere, dove l’azione perenne della natura si mescola e convive con quella millenaria dell’uomo che ha edificato masserie di pietra, a volte fortificate e provviste di torrette d’avvistamento, dotate di recinti e stalle per le greggi, cisterne, neviere, chiesette, specchie contornate da reticoli infiniti di muri a secco (M. del Parco pag.6)”.

Il Parco dell’Alta Murgia è una realtà in grado di suscitare negli animi forti emozioni e notevole elevazione pittorica, espressiva e grafica in tutte le stagioni e in tutte le ore del giorno e della notte e per i pittori, gli artisti, fotografi in genere che lo amano è un infinito di ispirazione nella culla di Madre Terra; 3) La collettiva è dedicata a tutti i pittori: maestri, giovani artisti, studenti che vogliono cimentarsi, appassionati e cultori delle arti espressive in genere. 4) Il costo dell’iscrizione è di 20 euro, questo permetterà all’associazione (che ricordiamo è senza scopo di lucro) di sostenere l’intera organizzazione della collettiva; sono dispensati gli studenti, e le cooperative sociali, purché ci sia un'autocertificazione. 5) L’iscrizione dovrà essere effettuata scaricando il seguente modulo e inviandolo all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , comprendendo le foto delle opere proposte e la ricevuta di versamento sul conto corrente bancario di Banca Prossima (IBAN IT32J0335967684510700274120) indicando nella causale “Iscrizione Artisti per il Parco 2019” entro e non oltre il 1° giugno; 6) Sono ammesse tutte le tecniche pittoriche.

Le opere non dovranno superare i 215cm (base) x 110cm (altezza); sono le dimensioni dei pannelli di ferro montati intorno al chiostro del comune di Corato. Le tele e le opere grafiche espressive dovranno essere già fornite di attaccaglie e alla consegna, recanti sul retro il nome e il cognome del pittore, o artista il titolo dell’opera, la tecnica e il prezzo; 7) Le opere dovranno pervenire entro la mattina dell’inizio della mostra concordando l’orario di consegna al numero di tel. 3473165572 /3683678208. Tuttavia, le foto delle opere grafiche espressive dovranno arrivare via email al momento dell’iscrizione. 8) Il Circolo di Legambiente A.Vassallo di Corato, con l’avvenuta iscrizione degli artisti partecipanti, otterrà i diritti di riproduzione, su carta e su formato digitale, delle opere realizzate.

Le immagini potranno essere usate dal Circolo, per la produzione di materiale informativo, didattico e promozionale, senza alcun altro onere a carico, esclusivamente menzionando il nome dell’autore. Gli originali rimarranno di proprietà degli autori. Il Circolo li prenderà in carico il tempo necessario per tutti gli scopi di riproduzione, pubblicazione ed esposizione; 9) I dati personali, necessari per l’espletamento dell’intero progetto e la pubblicazione dei lavori, saranno trattati secondo la vigente normativa sulla privacy; 10) Gli organizzatori declinano ogni responsabilità in caso di danneggiamento, furto o incendio delle opere, o ogni altro danno, durante la mostra e nella fase precedente. La partecipazione richiede l’incondizionata accettazione del presente regolamento; 11) Alla collettiva di pittura “Artisti per il Parco dell’Alta Murgia” verrà dato massimo risalto a mezzo stampa e web, inoltre a chiusura dell’evento verrà dato alla luce un catalogo multimediale visitabile e scaricabile sul sito www.legambientecorato.it.

 

Modulo di partecipazione Mostra d’Arte di Pittura, Fotografia e Grafiche espressive, “Artisti per il Parco Nazionale dell’Alta Murgia” promossa da Legambiente Circolo “Angelo Vassallo”, Corato. I dati vanno inviati via email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Cognome e nome partecipante alla mostra:

Eventuale nome d’arte:

Contatti:

cell

. Via

Città

E-mail:

Titolo dell’opera_______________________________________

Grandezza dell’opera:_____________________

Informazioni aggiuntive