Manifestazione per Festa della Repubblica nel Festival delle Liberazioni





Manifestazione per Festa della Repubblica nel Festival delle Liberazioni.

Il Circolo Legambiente Angelo Vassallo di Corato ha partecipato al Festival delle Liberazioni, organizzato da ANPI di Corato e Bisceglie, insieme ad altre realtà sociali del nostro territorio.>Nel corso della mattinata della Festa della Repubblica su Corso Mazzini all’altezza del monumento a Cavallotti l’Associazione Amici dei libri con il nostro circolo hanno realizzato un laboratorio sulla Costituzione per i bambini. Maria Pia Sardano e Serena Petrone hanno parlato degli articoli 1-2-3-4 e 9 della nostra Costituzione, interpretandoli con delle filastrocche ai bambini presenti. All’articolo 9 dove si parla di ambiente oltre alla presentazione delle volontarie degli Amici dei libri, sono intervenuti i volontari di Legambiente. La presenza di quattro lecci ultra centenari si lega bene alla nostra costituzione che è più giovane in quanto sono state piantate all’incirca nel 1915. Per prima cosa i volontari di Legambiente hanno puntualizzato che tutte le piante sono degli esseri viventi, ma per crescere bene tanti anni e assorbire la Co2 che noi produciamo svolge il suo dovere, per questo ha il diritto a essere curata, altrimenti soprattutto in città rischiano l’essiccamento. Le piante in città svolgono oltre a quanto detto prima svolgono il compito di abbellirle con la loro ombra e la loro chioma. Le querce e altre piante che si trovano in aperta campagna in collina e in montagna difendono il territorio da frane e distruzioni. Anche in quel caso svolgono un compito e da parte nostra ci chiedono solo rispetto e nient’altro, tutto questo ed altro si lega bene ai diritti e doveri enunciati nella nostra Costituzione. Siamo stati contenti di aver partecipato all’interno del Festival per promuovere l’ambiente con i diritti delle persone: queste sono le attualità dei nostri tempi che hanno sempre una forte attualità.

Informazioni aggiuntive