100 piazze per il clima

 100 piazze per il clima Legambiente Corato verso Copehagen  

Aspettando buone notizie sul fronte del clima l’appuntamento è a Corato, sabato 12 dicembre, Via Duomo per promuovere azioni concrete per il futuro del Pianeta.  

  Dal 7 dicembre scorso è iniziato a Copenhagen il vertice mondiale per il clima. Capi di stato di oltre 190 Paesi del mondo si stanno incontrando per individuare un percorso per salvare la nostra Terra. La responsabilità è anche nostra, quindi è necessario rivedere i nostri stili di vita e le normali azioni quotidiane, partendo dal risparmio, dall’uso più equilibrato della tecnologia e dei mezzi di trasporto, producendo meno rifiuti ed implementando, in modo sostanziale, la raccolta differenziata per favorire un processo positivo. Il summit di Copenhagen coinvolge i governi e gli stati in scelte che abbiano al centro la sopravvivenza della Terra. Anche Corato partecipa alla campagna nazionale 100 piazze per il clima, Una grande giornata di mobilitazione per sensibilizzare i cittadini sull’urgenza della lotta ai cambiamenti climatici e sull’impegno che il nostro Paese dovrà assumersi per contribuire concretamente alla riuscita del vertice in corso nella capitale danese. Sarà l’occasione per chiedere al Governo Italiano di farsi promotore di un’iniziativa politica forte a Copenhagen che porti a un accordo mondiale equo, solidale e vincolante per la riduzione dei gas serra: le emissioni devono diminuire a livello globale almeno dell’80% entro il 2050, affinché il riscaldamento del pianeta rimanga al di sotto dei 2° C. Inoltre, il Governo deve adoperarsi per ridurre nel nostro Paese le emissioni di gas che danneggiano il clima della terra, eliminare lo spreco di energia che serve per illuminare, riscaldare e rinfrescare le nostre case, migliorare l’efficienza energetica di industrie e trasporti, valorizzare il contributo dell’agricoltura e far posto alle fonti energetiche rinnovabili, sicure e non inquinanti, che rappresentano anche un’occasione di sviluppo per il nostro sistema produttivo e di lavoro dignitoso per molti dei nostri giovani. Infine, deve adoperarsi per introdurre l’obiettivo di fermare la deforestazione e le emissioni associate a livello globale entro il 2020 e nelle aree critiche entro il 2015. L’appuntamento è sabato 12 dicembre dalle ore 19 alle ore  21 su Via Duomo, dove Legambiente allestirà un banchetto con una raccolta firme e la distribuzione di materiale informativo. Un’occasione per sostenere la lotta ai cambiamenti climatici e far sentire la nostra voce al Governo Italiano affinché si attivi nella riduzione dei gas serra.     L’ufficio stampa       Il circolo Legambiente di Corato sostiene la realizzazione di  pozzi in Niger nella zona  Gourmancé (sud-ovest). Puoi sostenere l'iniziativa attraverso bonifico bancario sul conto di SMA SOLIDALE ONLUS, Cod. IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280, presso la Banca CARIGE Agenzia 117, via Timavo 92/R GENOVA o effettuare il versamento sul CCP (conto corrente postale) n° 944 445 93, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto, 179 - 16148 Genova indicando nella causale "per progetto Pozzi in Niger, cod S010". Per inf  www.missioni-africane.org  o www.legambientecorato.it  

News sull'elettrodotto

 

Legambiente Circolo di Corato             

   Comitato Cittadino "Elettrodotto"    Via Massarenti -Via Prenestrina

    PROVINCIA DI BARI Servizio Ambiente Via Positano, 4 70121 BARI   e.p.c.    

        Dirigente VII Settore Ambiente COMUNE DI CORATO Via Lago di Viti, 21 70033 CORATO

    Oggetto:         progetto definitivo e dello Studio di Impatto Ambientale relativi alla realizzazione del “Rifacimento elettrodotto 150 kV “Corato – Bari industriale 2” depositato in data 04/08/09 prot.23747, la Ditta “TERNA S.P.A.”  nel Comune di Corato  

Legambiente Circolo di Corato e il Comitato per la difesa dall’elettrodotto – Via E. Mattei 1/E 70033 Corato 1) avendo preso visione di tutta la documentazione tecnica relativa al progetto definitivo dello studio di impatto ambientale del Progetto indicato in oggetto, per il quale la intestataria autorità dovrà fornire il proprio parere ai fini della procedura di V.I.A.; 2) in relazione a quanto indicato nel Protocollo d’intesa (Rif. 77G1BFXPRG01) sottoscritto da comune di Corato per il trasferimento dell’elettrodotto di Via Massarenti/Via Prenestina e degli elaborati depositati dalla Ditta “TERNA S.P.A.” presso l’Ufficio Segreteria Comune di Corato / Settore Ambiente-Ecologia-Agricoltura,  ribadendo la posizione favorevole e di sostegno all’iniziativa intrapresa dall’amministrazione Comunale di procedere allo spostamento dell’elettrodotto di via Massarenti e via Prenestina grazie alla società Terna; C H I E D O N O se allo stato di avanzamento della procedura ragionevolmente si ritiene il rispetto del Cronoprogramma così come specificato nel su indicato nel Protocollo d’Intesa (Rif. RE23077G1BFXPRG01), secondo il quale i lavori di spostamento dovrebbero iniziare in data 01 luglio 2010 e concludersi entro il 31 dicembre 2010. Distinti Saluti Corato, 6 ottobre  2009         ALDO  FUSARO                                                       VITO DI CHIO Presidente Legambiente Corato                                  Per il Comitato         15 ottobre 2009   COMITATO CITTADINO “ELETTRODOTTO VIA PRENESTINA / VIA MASSARENTI     Con grande soddisfazione prendiamo atto di una ACCELERAZIONE nella realizzazione del piano di abbattimento e trasferimento dell’ELETTRODOTTO via Prenestina/via Massarenti: I lavori di spostamento inizieranno in data 1 luglio 2010 e si concluderanno entro il 31 dicembre 2010.   Preso visione della documentazione tecnica relativa al progetto definitivo  dello studio di impatto ambientale del progetto dell’ENEL TERNA  la LEGAMBIENTE Circolo di  Corato e il COMITATO CITTADINO Via Prenestina / Via Massarenti hanno chiesto al Servizio Ambiente della PROVINCIA e al COMUNE DI CORATO se il cronoprogramma - così come specificato nel su indicato Protocollo d’Intesa (Rif. RE23077G1BFXPRG01), secondo il quale i lavori di spostamento dovrebbero iniziare in data 01 luglio 2010 e concludersi entro il 31 dicembre 2010 – verrà rispettato. Da parte del Sindaco Gino Perrone è stato confermato che, allo stato attuale di avanzamento del progetto, tutto fa pensare che addirittura i lavori nell’ambito di Corato potrebbero iniziare ancora prima del luglio 2010. Oggi infatti, 15 ottobre 2009,  il quotidiano LA REPUBBLICA ha pubblicato in sei fittissime pagine  un AVVISO AL PUBBLICO da parte di Enel TERNA con LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA COSTRUZIONE E ALL’ESERCIZIO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE e con LA RICHIESTA DI PRONUNCIA DI COMPATIBILITÀ AMBIENTALE DELLA REGIONE PUGLIA. La lista delle particelle che verranno coinvolte nella costruzione della nuova linea viene anche pubblicata. Noi del COMITATO CITTADINO  e di LEGAMBIENTE facciamo affidamento -  per quanto riguarda l’avvio e la conclusione dei lavori - sul coinvolgimento e la sensibilità diretta del COMUNE DI CORATO e del SINDACO GINO PERRONE che con orgoglio  ricorda e ripete di aver firmato personalmente nel lontano 2002 la petizione per l’interramento o spostamento dell’ELETTRODOTTO Via Prenestina / Via Massarenti.   Il circolo Legambiente di Corato sostiene la realizzazione di  pozzi in Niger nella zona  Gourmancé (sud-ovest). Puoi sostenere l'iniziativa attraverso bonifico bancario sul conto di SMA SOLIDALE ONLUS, Cod. IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280, presso la Banca CARIGE Agenzia 117, via Timavo 92/R GENOVA o effettuare il versamento sul CCP (conto corrente postale) n° 944 445 93, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto, 179 - 16148 Genova indicando nella causale "per progetto Pozzi in Niger, cod S010". Per info:  www.missioni-africane.org  o www.legambientecorato.it      

PUliamo Il MOndo 2009

PUliamo Il MOndo 2009

LA più importante campagna di volontariato a Corato

  E' iniziata sabato 26 settembre la sedicesima edizione  con le scuole  di PUliamo Il MOndo . Le scuole che hanno aderito hanno ricevuto il Kit Pulizia ed hanno ripulito in prossimità dei propri edifici scolastici . Nonostante l'instabilità del tempo , è stata l'occasione per le classi per conoscere la propria zona, il quartiere e cercare di rispettarlo. Per i docenti, per cercare di dare la continuità tra la parte della lezione frontale e l'esperienza sul campo.   Domenica 27 settembre       Il circolo Legambiente di Corato sostiene la realizzazione di  pozzi in Niger nella zona  Gourmancé (sud-ovest). Puoi sostenere l'iniziativa attraverso bonifico bancario sul conto di SMA SOLIDALE ONLUS, Cod. IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280, presso la Banca CARIGE Agenzia 117, via Timavo 92/R GENOVA o effettuare il versamento sul CCP (conto corrente postale) n° 944 445 93, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto, 179 - 16148 Genova indicando nella causale "per progetto Pozzi in Niger, cod S010". Per info:  www.missioni-africane.org  o www.legambientecorato.it  

XVI Edizione di Puliamo il Mondo 2009

  XVI Edizione di Puliamo il Mondo 2009   la parola d’ordine è:   “Smettiamola di nascondere i problemi”  

  Siamo giunti alla 16ma edizione di Puliamo il Mondo. Gruppi, scuole, ma soprattutto cittadini sono chiamati sabato e domenica prossima a dare una chance per rendere  la propria città un luogo vivibile per tutti, in ogni angolo e spazio. Quest’anno la manifestazione ha un significato particolare perché si colloca a ridosso della fondamentale conferenza sul clima che si terra nei mesi di novembre e dicembre a Copenaghen, dove centosettanta Paesi delineeranno la strategia del nuovo accordo sul clima dopo il Protocollo di Kyoto. Se questo sarà l’impegno dei governi nei prossimi mesi, dobbiamo essere consapevoli che la lotta ai cambiamenti climatici comincia dalle nostre piccoli e semplici azioni quotidiane partendo dalla mobilità, passando attraverso uno smaltimento corretto dei rifiuti, ed alla riduzione degli sprechi possono davvero contribuire a frenare l’effetto serra, vera emergenza ormai non più messa in discussione. È importante, quindi, fare azione concrete impegnandosi in prima persona, senza aspettare che ci sia sempre qualcuno a cui spetta fare le cose. Dobbiamo farle noi. Solo così potremo davvero cominciare a costruire un’alternativa sostenibile che sia capace di cambiare i nostri stili di vita nell’ottica sempre di contribuire a quella necessaria azione di contrasto ai cambiamenti climatici che ci deve sempre, in ogni caso, vedere impegnati. Il futuro del nostro pianeta comincia da qui.  Per questo, invitiamo tutti  a partecipare domenica prossima a Puliamo il mondo, un gesto concreto, per dare una “boccata d’aria” all’ambiente, ripulendo un’area con la convinzione di dare il buon esempio . Quest’anno l’appuntamento è domenica 27  in Via Santorno,11 alle ore 8,45 ,sarà offerto un caffè ai partecipanti oltre al kit di pulizia, poi, il gruppo di volontari si trasferirà in Via Giappone all’altezza dell’incrocio con Via Vecchia Barletta alle ore 9,15,dove sarà possibile ,in ogni caso, raggiungere  i volontari . In caso di maltempo, la manifestazione sarà posticipata alla domenica successiva.   L’invito è proposto a tutti nessuno escluso.   L’ufficio Stampa     Il circolo Legambiente di Corato sostiene la realizzazione di  pozzi in Niger nella zona  Gourmancé (sud-ovest). Puoi sostenere l'iniziativa attraverso bonifico bancario sul conto di SMA SOLIDALE ONLUS, Cod. IBAN: IT57 A061 7501 4170 0000 1838 280, presso la Banca CARIGE Agenzia 117, via Timavo 92/R GENOVA o effettuare il versamento sul CCP (conto corrente postale) n° 944 445 93, intestato a: SMA Solidale Onlus, Via Romana di Quarto, 179 - 16148 Genova indicando nella causale "per progetto Pozzi in Niger, cod S010". Per info:  www.missioni-africane.org  o www.legambientecorato.it  

Informazioni aggiuntive