Alla scoperta dell’altra Trani





Alla scoperta dell’altra Trani

Il circolo di Corato di Legambiente porta i cittadini alla scoperta di luoghi poco conosciuti e di sapori tra le più belle città dell’Adriatico.

Con l’inizio di settembre sono iniziate di nuovo tutte le attività sociali, anche se il nostro circolo non si è mai fermato. Lo scorso mese la manifestazione “Pedalando con Santi” ,arrivata alla sesta edizione , ha espresso una forma di conoscenza del territorio in modo lento, ma soprattutto la continua azione dell’associazione si articola e si sviluppa in tutto l’anno solare.

 

 

Il prossimo 23 settembre il circolo organizza un’uscita a Trani nel pomeriggio dalle 17,30. Saranno visitati a piedi oltre trenta monumenti tra chiese, luoghi e palazzi, gratuitamente fino ad esaurimento posti. I visitatori saranno guidati da Francesco Petrarota, cultore di storia locale. Tutti i partecipanti dovranno arrivare con mezzo proprio, semmai condividendolo. Chi vorrà partecipare dovrà prenotare o inviare un sms al seguente numero 3490070730-solo negli orari pomeridiani, indicando il nome e cognome con il numero partecipanti. Con la conferma si avrà comunicazione del luogo dell’incontro per la visita. Infine, è prevista un apericena di degustazione facoltativa sul porto presso il Babalù intorno alle 20,30. Anche per questo momento, è prevista la prenotazione.

Perché Trani? Nel corso del medioevo fu un rilevante centro urbano e scalo commerciale sull'Adriatico; si pensa vi sia stato promulgato il primo codice marittimo del mondo occidentale, gli Ordinamenta et consuetudo maris, nel 1063, del tutto simile alle Repubbliche Marinare. È sede arcivescovile, di tribunale e di sezione dell’Archivio di Stato.

Trani è stata sede della Regia Udienza provinciale per più di due secoli, dal 1586 al 1806, con funzioni di capoluogo e di principale centro amministrativo e giudiziario per l'antica provincia di Terra di Bari; successivamente divenne sede della Corte d'Appello delle Puglie. Queste funzioni istituzionali nel tempo hanno fatto in modo che si dotasse di palazzi, chiese ed uffici.

Si ringraziano per la collaborazione: Francesco Petrarota, Legambiente Circolo di Trani https://legambientetrani.wordpress.com/ , le Cantine Madri Leone https://www.madrileone.com/ , Babalù Trani https://www.facebook.com/BabaluPortodiTrani/ .

Informazioni aggiuntive