Legambiente in circolo tra azioni ed attività





Legambiente in circolo tra azioni ed attività

Dati dell’associazione a livello regionale e locale ambientalista per un futuro migliore.

Lo scorso 2 dicembre a Bari si è tenuta a Consulta regionale dei circoli pugliesi di Legambiente. E' stato il nostro appuntamento annuale di incontro, discussione e formazione.

 

Quest'anno, vista l'importanza degli argomenti, è stato deciso di dare spazio solo ai circoli. Il circolo di Corato è stato presente con un gruppo di rappresentanti. E' stata importante la presenza dei soci di Legambiente dei vari circoli, con la discussione della riforma del terzo settore e del percorso di adeguamento alla nuova normativa. Sono stati approfonditi le principali novità ed elementi della riforma: dall’istituzione del Registro Unico del Terzo Settore (Runts) alle modifiche statutarie, dalla definizione di volontario ai principali elementi caratterizzanti le associazioni di volontariato e di promozione sociale- Aps. Sono stati analizzati i tempi di attuazione della riforma e i necessari adeguamenti che la rete associativa deve mettere in campo nelle sue diverse articolazioni: nazionale, regionali e circoli. Nel corso del 2018 Legambiente in Puglia è presente con 54 circoli e 1307 soci, diventando la seconda per dimensione regionale della rete dei circoli, preceduta solo dalla regione Lombardia. L’attività di Legambiente è sviluppata dalle campagne, dossiers, Treno Verde, Go Green Apulia Go sulle aziende che qui in Puglia sviluppano buone pratiche e sui nuovi lavori verdi. Non solo il Rapporto ecomafia, sul tema della depurazione e sul recupero delle acque. Le battaglie: Stop alle trivelle, Marine Litter. Il 2019 è aperto a nuove attività associative come il Documento congressuale, ed altre azioni per proposte di leggi regionali.

Il nostro circolo nel corso dell’ultimo anno ha operato su diversi campi ed azioni. Le campagne storiche come Puliamo il Mondo che nel corso dell’ultimo anno ha mobilitato oltre 1200 alunni e studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado della nostra città, e dei ragazzi dello Sprar e con la ripulitura e valorizzazione dei Titoli; è in atto la campagna Festa dell’albero che quest’anno si è arricchita di un percorso di alternanza con il Liceo Classico Oriani di Corato coinvolgendo formatori ed alunni. Tuttavia, il nostro circolo si sta battendo sulla questione della mobilità occupandosi da oltre due anni alla situazione dei pendolari legati alla Ferrovia del Nordbarese con interlocuzioni a trecentosessanta gradi. Non solo siamo stati l’unica associazione che ha seguito la situazione di Piazza Di Vagno parlando con la Sovrintendenza, di cui siamo ancora in attesa- da oltre due anni- delle indagini e dello studio dei reperti archeologici, di cui, ancora oggi, non conosciamo informazioni e dati dei ritrovamenti. Abbiamo fatto una gita a Biccari per far conoscere l’ecosistema ambientale del sub Appennino dauno. Legambiente è vicina alla comunità della SMA- Società Missioni Africane- per il rapimento di Padre Gigi Maccalli. Il religioso è stato presente nella nostra città per sensibilizzare la nostra comunità cittadina per costruire pozzi in Niger nove anni fa. Vorremmo quanto prima la liberazione del religioso, originario di Crema, e per questo chiediamo l’opinione pubblica e i Mass Media di fare una pressione per favorire la liberazione del sacerdote.

Potremmo fare di più, insieme ad altri cittadini che vogliono fare dell’ambiente un bene veramente comune.

Informazioni aggiuntive