Legambiente -circolo di Corato aderisce alla settimana amica del clima 2009

  • Stampa




 Legambiente Circolo di Corato aderisce alla “Settimana Amica del Clima 2009”  

Durante la prima Giornata Nazionale dell’Isolamento Termico e Acustico, domenica 15 febbraio dalle ore 9:00 in piazza Cesare Battisti, il circolo sarà a disposizione per informare tutti i cittadini sui temi dei cambiamenti climatici,  del risparmio energetico   Parte anche a Corato la Campagna “Per il clima Contro il Nucleare” per ribadire le ragioni del Clima contro la produzione di energia dal Nucleare.     Nell’ambito della quinta edizione della Settimana Amica del Clima, il circolo di Legambiente Corato ritorna in piazza Cesare Battisti domenica 15 febbraio, dalle ore 9:00 alle 13:00 con una giornata dedicata all’isolamento termico e acustico, al risparmio energetico e ai cambiamenti climatici. Infatti, in occasione della vigilia del quarto anniversario della firma del Protocollo di Kyoto, accordo internazionale siglato nel 1997, Legambiente con la partnership di Isolando, campagna di informazione sull’isolamento termico ed acustico degli edifici, invita alla riflessione e al cambiamento delle proprie abitudini nella prima Giornata Nazionale dell’Isolamento Termico e Acustico.  La giornata di Domenica, sarà anche l’occasione per lanciare l’altra Campagna di Legambiente sempre dedicata ai temi dell’energia: “Per il Clima Contro il Nucleare” con la quale Legambiente sta avviando una fortissima campagna di contro informazione rispetto al governo Nazionale sulla necessità del ritorno dell’Italia al nucleare. Per questo nei prossimi giorni sarà protocollata al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale ed a tutti i capi gruppo consiliari, la richiesta per l’approvazione in Consiglio Comunale di un ordine del Giorno con il quale si dichiara Corato “territorio denuclearizzato”.  “Un’iniziativa importante che ci permetterà di sensibilizzare il nostro Comune anche alla necessità di contrastare la scelta del Governo di costruire nuove centrali Nucleari – dichiarano dal Circolo – L’approvazione da parte del Coniglio Comunale dell’o.d.g. proposto da Legambiente rappresenterebbe certamente un chiaro segno di voler immaginare un diverso futuro e modello di sviluppo del nostro territorio legato alle fonti rinnovabili e dalla sostenibilità”  Inoltre, sempre nell’ambito della stessa campagna, verranno raccolte le firme per ribadire a 22 dal referendum antinucleare del 1978 tutto il nostro No ad una fonte energetica, non rinnovabile, insicura e pericolosa. Del resto lo scopo della Domenica Ecologica di Corato è diffondere comportamenti virtuosi sull’uso dell’energia e dare un contributo concreto all’impegno locale per ridurre le emissioni di CO2. “L’Italia deve percorrere molta strada rispetto agli impegni presi a Kyoto, prevedendo massicci investimenti nelle rinnovabili e nel risparmio energetico. – dichiarano dal Circolo - Per ridurre le emissioni di gas serra, responsabili del cambiamento climatico, occorre sensibilizzare la gente su quanto sia possibile abbattere i consumi e le emissioni nocive ed inquinanti. Per esempio, in una casa singola di 100mq nel Sud Italia, con l’isolamento degli edifici si otterrebbe un risparmio del 50% nelle spese, secondo i dati redatti dal Comitato Scientifico della campagna Isolando.”. Saranno, inoltre, distribuite le due riviste di Legambiente Quale Energia dedicata proprio ai temi energetici e climatici e La Nuova Ecologia, lo storico mensile dell’associazione, e una varietà di essenze mediterranee.       L’Ufficio Stampa                                                                     Corato,12febbraio2009          Il circolo Legambiente di Corato sostiene la realizzazione di pozzi in Niger nella zona  Gourmancé (sud-ovest) accreditandolo direttamente mediante la sottoscrizione del conto corrente postale 479162 causale SV010 o mediante bonifico bancario Carige IBAN IT23-Z061-7501-4170-0000-1579-180- intestati a Provincia italiana SMA Via Borghero, 4 - 16148 Genova causale SV010” . Info:  www.missioni-africane.org